Come riporre gli alimenti nel frigo?

Per riporre gli alimenti in frigo dobbiamo tener conto di due fattori molto importanti:

1- La temperatura

La temperatura consigliata è di 4 gradi. Bisogna però considerare che il frigo viene aperto piu' volte al giorno e quindi quella temperatura si raggiunge solo di notte (se dormite naturalmente).

All'interno del frigo si creano aree a temperatura diversa: l'aria fredda tende a scendere verso il basso e l'aria calda a salire verso l'alto, per cui i ripiani bassi sono più freddi di quelli alti; inoltre i ripiani sullo sportello sono il punto più caldo del frigo. Ecco perchè la frutta e la verdura va messa nel cassettone!

È importante non sovraccaricare il frigo con troppi alimenti, in modo da permettere all'aria fredda di circolare intorno ai cibi. Altra regola è far raffreddare i cibi prima di conservarli.

Dobbiamo quindi organizzare il frigo in base alle varie esigenze di conservazione dei prodotti.

2-Le contaminazioni

Per evitare contaminazioni CROCIATE  bisogna inoltre evitare il contatto e i gocciolamenti fra prodotti crudi e cotti, collocando i prodotti crudi in basso e quelli cotti in alto.

Frutta e verdura  non possono essere portati a temperature troppo alte per non danneggiarne l'aspetto, la consistenza o il sapore.

Riassumendo quindi possiamo dire che:

Nei ripiani alti bisogna riporre cibi già cotti e avanzi da consumare velocemente entro 3 giorni.

Nei ripiani centrali i latticini, i salumi e i dolci a base di creme

Nei ripiani bassi la carne e il pesce crudi

Nell'apposito cassetto la frutta e la verdura

Negli spazi della porta le uova, i prodotti che necessitano solo di una leggera refrigerazione, come le bevande e il burro

Ricorda che la formazione di depositi di ghiaccio all'interno del nostro frigo ci farà aumentare di un 20% i consumi energetici!

COME PULIRE IL FRIGORIFERO?

Il frigo può essere un covo per muffe e batteri in grado di mettere a repentaglio tutti i cibi che ci sono conservati. Contrariamente a quanto si può immaginare, molti di questi agenti sono in grado di sopravvivere anche alle basse temperature e riescono a passare facilmente da un cibo a un altro.

Fase 1 - Togli dal frigo tutti gli alimenti e mettili nelle borse frigo portatili con dentro gli appositi siberini: reggeranno tranquillamente la temperatura per il tempo necessario alla pulizia del frigo. Togli dal frigo tutti i ripiani e le parti estraibili come il portaburro e portauova, poi sistemali nel lavello. 

Fase 2- Prepara una soluzione di acqua tiepida e aceto oppure utilizza lo spray  ACE Sgrassatore 

Fase 3- Risciacqua e asciuga

Fase 4- Dopo averlo pulito, accendilo  e aspetta che sia freddo al punto giusto prima di riempirlo.

Per tenere lontani gli odori poco gradevoli, può anche essere utile mettere sul fondo del frigo un contenitore riempito per metà con del bicarbonato.